#ioleggoperché divento grande

Image

#ioleggoperché divento grande

LecceBimbi dona il primo libro ad una scuola dell'infanzia

Image
Image

Tu perché leggi? Oppure, perché non lo fai?
Leggere apre nuovi mondi, fa scoprire cose mai viste, riesce ad emozionare, facendoci capire quante storie, quante meraviglie, esistono oltre le mura di casa nostra. Leggere fa bene al cuore, all’anima e al cervello. E da genitori dovremmo davvero impegnarci per insegnare ai nostri bambini – con dolcezza – l’arte della lettura.

Ne hanno parlato in ogni dove. #ioleggoperché, l’iniziativa nazionale a favore delle biblioteche scolastiche, sta volgendo al termine. Eppure… quando siamo entrati in libreria, chiedendo quali scuole leccesi avessero aderito siamo rimasti di stucco. Pochissime. Ci siamo chiesti il perché non ci fosse stata tanta partecipazione. E una risposta non ce la siamo data, se non che questo territorio, la città, i suoi abitanti, hanno un enorme sete di conoscenza, senza sapere di averla. Hanno bisogno di essere indirizzati, perché finora nessuno gli ha indicato la via. Hanno bisogno di stimoli, per partecipare, socializzare, creare occasioni di incontro produttive. Incontri che magari possono cambiare la direzione del vento di ciascuno.

Ad ogni modo, esserci con #ioleggoperché era il minimo che potessimo fare, e questa nebbiosa giornata ci ha permesso di far “sentire” la nostra vicinanza a una biblioteca di periferia. Abbiamo scelto la scuola dell’infanzia comunale Banda Bassotti di Frigole, ed è a loro che arriverà il nostro piccolo regalo, Storie da leggere al mio bambino: sette storie di Stefano Bordiglioni, pensate apposta per l’ascolto dei più piccoli, scritte con delicatezza e riccamente illustrate, perfette per chi ancora non legge ma può seguire il racconto attraverso le immagini.

Ci è sembrata una cosa bella da fare. E credeteci se vi diciamo che lo faremo ancora.

Approfondimenti
Image

Potrebbe interessarti anche