Bentornati a scuola!

Image

Bentornati a scuola!

Settembre è arrivato, tra poco si torna in classe!

testo di Annachiara Figlia / illustrazioni di Freepik


Image

Come ogni settembre che si rispetti ci sarà chi non vede l’ora di rientrare in classe. Che si tratti di una maestra o di un allievo. Ci sarà chi spera che la mamma al mattino prepari una merenda buonissima, la più buonissima di tutte, da sgranocchiare e assaporare durante la ricreazione.

Ci saranno genitori in pena per almeno una settimana, che soffriranno a vedere i loro piccoli cuccioli piangere perché non vogliono cominciare l’asilo. Li vediamo già fuori al cancello, ad attendere preoccupati, col magone in gola, che qualcuno esca per rassicurarli.

Ci saranno zainetti nuovi, e pastelli colorati a riempire i banchi per i primi esercizi. A maiuscola. a minuscola. Ci sarà chi imparerà a leggere, chi a parlare, chi a fare espressioni matematiche superdifficilissime all’occhio inesperto.

Ci saranno educatori che si rinnamoreranno del proprio lavoro, e che ogni giorno si sveglieranno cercando di nascondere sbadigli e stanchezza per dare ai propri studenti, piccoli o grandi che siano, tutto se stessi. Che insegneranno con fervore e passione, riuscendo a trasmettere il desiderio di imparare cose nuove.

Ci saranno attività, letture, biblioteche, feste di compleanno. E riunioni, incontri, e rappresentanti di classe che ce la metteranno tutta per essere degni portavoce dei genitori.

Ci sarà la recita di Natale, la poesia, canzoni, lavoretti, esami, esperienze che sembreranno ogni volta più grandi di te.

L’importante è che ogni volta settembre arrivi. Per poter imparare a vivere la vita che verrà. Con impegni, scadenze, e una famiglia da amare e coccolare.

Bentornati a scuola!


Potrebbe interessarti anche